Punti di interesse26 febbraio 2019

La Cittadella Poenari - la fortezza di Vlad Tepes in cima alla montagna Cetăţuia

La fortezza veglia, con la sua aria misteriosa di epoca medievale e con orgoglio, l'ingresso meridionale del Transfagarasan

La Cittadella Poenari - Transfăgărăşan

La Cittadella Poenari - Transfăgărăşan

Situato sul corso superiore del fiume Argeş, a soli 27 km da Curtea de Argeş, in un paesaggio di uno splendore unico, la fortezza Poenari attira sempre più visitatori dal paese e dall'estero. La posizione della fortezza in un paesaggio meraviglioso, il suo valore storico, l’aria carica di mistero che la circonda, la sua sublime immagine tra le nuvole, cielo e foreste, non può non deliziare e affascinare lo spettatore. Per arrivare ad essa bisogna salire 1480 gradini che si snodano attraverso la foresta fitta di faggi, ma una volta arrivati sopra qualsiasi traccia di stanchezza scompare vedendo il magnifico panorama che si svolge sulle Gole di Argeş e Transfăgărăşan.

Conosciuta come la "Cittadella di Vlad l'Impalatore", essa ha attirato dei posti di televisioni del calibro di National Geographic, Discovery o History Channel, che hanno dei reportage  impressionanti su questi luoghi. A quanto pare il romanzo "Il Castello dei Carpazi" di Jules Verne, è stato ispirato alle leggende di questa misteriosa cittadella.

La costruzione della cittadella, tra storia e leggenda

Si dice che la prima torre è stata eretta nel XIII secolo, durante il regno del principe Negru Vodă, facendo parte di un piano di fortificazioni per la difesa del confine settentrionale della Valacchia. Vlad Ţepeş o Vlad l'Impalatore, nel 1456 rafforza la cittadella costruendo altre 4 torri e delle mura di pietra e mattoni. Il principe lo fa diventare un luogo di rifugio, una residenza secondaria, in parallelo con quella di Tărgovişte.

La Cittadella Poenari ha contribuito alla vittoria finale dei romeni nel 1462, quando il principe ha ingannato i turchi, montando la ferratura dei cavalli al contrario, riuscendo così a ritirarsi con il suo esercito nella cittadella.

Una delle leggende sulla costruzione della cittadella, tramandata di padre in figlio, dice che: i boiardi di Tărgovişte, spaventati dalla durezza del principe Vlad l'Impalatore, si sono riuniti in segreto per catturare il principe e consegnarlo al Sultano. Ma Vlad l'Impalatore, scoprendo il loro piano l’ha utilizzato contro di loro e mandò i suoi uomini per catturare i nobili riuniti in una chiesa la Domenica di Pasqua.

Essi sono stati costretti a camminare per 100 km, fino alla Curtea de Argeş e da qui fino ad uno stretto chiamato le Gole di Argeş. Là, li aspettava il principe Vlad, alzando la clava verso le altezze vertiginose delle gole, avrebbe detto: "Boiardi e nobiltà, Signori e Signore, voi che avete complottato la mia morte nelle vostre camere, guardate quel nido di aquile, lassù, dovrà erigere fino alla Domenica di Tommaso l’infedele una fortezza fatta da mura, per appendere il sole sulla sua fronte."

I nobili hanno lavorato giorno e notte, perché sapevano che Vodă non scherzava ed in una settimana la cittadella era pronta. A seguito di questa leggenda, la cittadella è stata chiamata anche "il nido delle aquile dei bravi di una volta."

Fonti:

www.cetatealuivladtepes.ro

www.wikipedia.org

 

Elena Radu

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română