Prodotti locali04 agosto 2019

Pastrami di montone - un prodotto tradizionale romeno che si ritrova in molte cucine del mondo

Anche se ancora oscura origine di questo prodotto, diverse fonti, tra cui anche "The Concise Encyclopedia of Food and Nutrition", afferma l’origine romena del pastrami

Il pastrami di montone, un prodotto tradizionale romeno

Il pastrami di montone, un prodotto tradizionale romeno

Come le "Salsicce di Pleşcoi", il pastrami di montone è apparso come una necessità di conservazione della carne per un lungo periodo di tempo, attraverso la salatura, l’aggiunta delle spezie e l’affumicatura. I pastori sono quelli che hanno trovato questa soluzione e nel tempo si è trasformato in una ricetta per la preparazione di un tipo di prodotto, chiamato pastrami.

Inizialmente, il pastrami era fatto solo da carni ovine e caprine, ma in seguito è apparso anche il pastrami di carne di maiale, manzo, carne di cervo, tacchino, oca, ecc. Il prodotto è stato ripreso da diverse cucine d’Europa, Asia e America.

Il pastrami romeno era di solito preparato in autunno, quando venivano sacrificate le pecore. La carne rimosso dalle ossa era messo in salamoia in una botte di legno, che si copriva con terra gialla. In questo modo la carne si conservava fino a primavera e resisteva fino all'autunno.

 

Il pastrami si mangiava arrosto, con polenta e con una caraffa di mosto. Più tardi, la ricetta è stato migliorata con l'aggiunta di spezie e l'utilizzo di nuovi metodi di nuove procedure di macerazione.

La ricetta tradizionale per il pastrami:

Si toglie la carne dalle ossa e si rimuove il grasso, si sale, e si mette la carne in un recipiente su un letto di sale e poi si copre con un altro strato di sale. Dopo 5-6 giorni di posa, si toglie la carne, si rimuove il sale e si lascia in acqua fredda per due ore. Si scola la carne dell'acqua e si schiaccia tra due assi per un giorno.

                        

Si prepara una miscela di aglio, timo e coriandolo, in cui si lascia la carne a bagno per un altro giorno. Si mete ad asciugare all'aria aperta ed eventualmente si affumica. Può essere preparato alla griglia o in padella, ed è perfetto se è servito con polenta calda.

Le ricette più recenti includono anche la macerazione della carne e l’aggiunta di varie spezie (semi di pepe, paprika, chiodi di garofano, pimento, senape, ecc) ed eventualmente il vino (al posto dell'acqua), in cui s’immerge la carne per 5-6 giorni e poi si mette ad asciugare.

Fonti & foto:

www.bucataras.ro 

www.marisprod.ro 

www.gabioti.ro 

Elena Radu

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română