Punti di interesse15 febbraio 2019

La Fortezza di Cluj-Napoca

Costruito su una terrazza, a 60 metri sopra il fiume Somes, e al nord del centro della città, la Fortezza è un posto meraviglioso per ottenere una vista panoramica di Cluj-Napoca

La Porta d'Acqua - La Fortezza, Cluj Napoca

La Porta d'Acqua - La Fortezza, Cluj Napoca

Nel 1687 è stato firmato il Trattato di Blaj in cui gli Asburgici prevedevano l’obbligo di 12 città della Transilvania di ospitare truppe per l'inverno. Questo è stato l'inizio dell’incursione austriaca nella Transilvania.

Le fortificazioni medioevali di Cluj sono state considerate obsolete e le condizioni d’alloggio delle truppe inadeguato. Di conseguenza, si è deciso di costruire una fortezza sull'omonima collina - una posizione strategica per la sua vista panoramica sul centro storico della città.

La costruzione dell'edificio è stata iniziata nel 1715 ed è stata terminata intorno al 1735. Il progetto di questa prima cittadella asburgica costruita in Transilvania è stato realizzato dall'ingegnere militare italiano Giovanni Morando Visconti (1652-1717).  

Si tratta di una fortezza di Vauban, situato ad una altitudine di 405 metri, e sono riportate le caratteristiche classiche di questo tipo di costruzione: pareti inclinati, bastioni, fossati e un fortino. I cumuli di terreno circostante proteggevano gli edifici amministrativi e l'armeria.

L'ingresso nella fortezza dal centro della città si fa attraverso la Porta dell’Acqua (Wasser Thor), che si trova sul lato orientale. Due contrafforti sono stati costruiti nelle sue vicinanze per migliorare il sistema di difesa.

Nell'edificio si poteva accedere anche attraverso la Porta Viennese (Wiener Thor), che un volta era l'ingresso principale. Ci sono anche due roccaforti a Nord e Nord-Est.

La fortezza fu utilizzata come carcere per 200 anni e molte persone sono state incarcerate e uccise qui. Uno di loro era il predicatore sassone Stephan Ludwig Roth, giustiziato il 11 maggio 1849. Roth era una figura importante della rivoluzione romena del 1848. Era un umanista, uno storico e un insegnante che ha sostenuto l'idea che il rumeno dovrebbe diventare la lingua ufficiale in Transilvania.

Oggi è sopravvissuta solo una parte della vecchia fortezza: quattro edifici delle parti delle mura e la ridotta, che è diventata la Torre dei Paracadutisti. Il lato sud è stato demolito quando è stato costruito l’albergo Belvedere, negli anni ’70. Nel 1995, una croce di ferro è stata posta qui nel ricordo di coloro che sono stati imprigionati e uccisi nel vecchio carcere.

Fonti:

Kovács, Klára, “Cetăţuia din Cluj-Napoca”, Referinţe, 23 October 2014, Disponibile su: enciclopediavirtuala.ro/monument.php, Acceduto il 13.06.2015.

“Bijuterii din oraşul-comoară: în căutarea Cetăţuii pierdute”, Cluj. Travel, 18 September 2013, Disponibile su: http://www.cluj.travel/in-cautarea-cetatuii-pierdute /, Acceduto il 13.06.2015.

“Revoluţia Română din 1848”, Wikipedia, Disponibile su: http://ro.wikipedia.org/wiki/Revolu %C8%9Bia_Rom%C3%A2n%C4%83_din_1848, Acceduto il 13.06.2015.

“Stephan Ludwig Roth”, Wikipedia, Disponibile su: http://ro.wikipedia.org/wiki/Stephan_Ludwig_Roth , Acceduto il 13.06.2015.  

Andra Mihaela Cimpean

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română