Punti di interesse24 maggio 2019

Il Castello di Săvârşin, un paradiso della famiglia reale di Romania

Il Castello di Săvârşin, dal distretto di Arad, un luogo ricco di storia, è la meta preferita della famiglia reale di Romania

Il Castello di Săvârşin dal distretto di Arad

Il Castello di Săvârşin dal distretto di Arad

I turisti che arrivano nel distretto di Arad, non devono perdersi il Castello di Săvârşin, un luogo circondato da paesaggi fiabeschi.

Dalla bellezza della zona in cui il palazzo è stato costruito, è rimasta colpita anche la famiglia reale romena, che è anche la proprietaria del bellissimo palazzo. In questo modo, il Castello di Săvârşin divenne il loro luogo preferito, soprattutto durante la stagione delle vacanze invernali o pasquali.

"Il Castello di Săvârşin è il luogo più vicino al mio cuore perché, ogni volta vivo il sentimento della presenza della Regina Elena, che l’ha organizzato, curato e amato tanto", racconta la sua altezza reale Principessa Margareta.

Il Castello di Savarsin, un palazzo dalle favole

Il castello è immerso in un giardino botanico impressionante, dove si possono ammirare delle rare specie di alberi. Il palazzo nella sua forma attuale risale al 1870, ma il castello originale fu costruito molto prima. Secondo gli storici, i lavori di realizzazione del primo castello sono iniziati nel 1650 e sono terminati 30 anni più tardi.

Questo palazzo apparteneva alla famiglia nobiliare ungherese Forray. Purtroppo, nel 1784 il castello fu bruciato dai ribelli di Horea, perciò l’hanno dovuto ricostruire. Nel corso del tempo, il castello di Săvârşin ha subito diversi cambiamenti, ma la forma in cui si presenta oggi risale al 1870.

Il 26 marzo 1943, il Re Michele comprò il Castello di Săvârşin, che allora era in uno stato di degrado molto avanzato, cosicché la famiglia reale l’ha dovuto modernizzare. Dopo che il re Michele I abdicò nel 1947, il castello di Săvârşin è stato confiscato. Il castello è stato assegnato al Ministero dell'Interno e gli anni successivi non è stato curato, in modo che ha sofferto altri danni.

Poi, il palazzo è stato trasformato in una residenza di caccia dal leader comunista Nicolae Ceausescu. Dopo il 1990, il castello è stato trasferito all'Amministrazione Autonoma del Protocollo dello Stato e solo nel 2001 è stato retroceduto al re Michele I. Qualche anno fa sono state iniziate una serie di lavori di restauro del castello, al fine di ripristinare il fascino della dimora prima del 1947.  

Foto: dozadebine.ro

Fonti:

“Castelul regal de la Săvârşin” - http://www.familiaregala.ro/resedinte/domeniul-regal-savarsin 

“Arad: Castelul de la Săvârşin” - http://www.dozadebine.ro/arad-castelul-de-la-savarsin/ 

“Castelul de la Săvârşin” - https://savarsincity.wordpress.com/de-vizitat/castelul-de-la-savarsin/ 

“Pe urmele regelui Mihai I: castelul şi domeniul de la Săvârşin, din Arad, locuri pline de istorie” - adevarul.ro/locale/arad/vacanta-savarsin-1_51ea98b8c7b855ff56590fb6/index.html ;    

Adriana Mit

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română