Punti di interesse26 ottobre 2020

La Ceramica di Horezu – l’arte più rappresentativa della tradizione romena

Il nome di Ceramica di Horezu si riferisce ad un tipo di arte che produce pezzi tradizionali unici di ceramica, ogni pezzo essendo realizzato e dipinto a mano, un'arte che è uno dei più rappresentativi del folklore romeno

La Ceramica di Horezu - UNESCO

La Ceramica di Horezu - UNESCO

Horezu è una città situata nel distretto di Vâlcea, nota per l’arte e l’artigianato della sua gente. Qui vengono creati dei bellissimi pezzi di ceramica che sono i protagonisti della fiera annuale che si svolge in città. Anche se è una piccola città, essa porta il patrimonio dei suoi antenati nei tempi moderni. Grazie al suo aspetto rappresentativo della cultura romena e per il suo aspetto impressionante, la Ceramica di Horezu è stata inclusa nel patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO nel 2012.

                                                                            

UNESCO descrive questa professione come un'arte unica, praticata sia dalle donne sia dagli uomini nel distretto di Vâlcea. I lavori della ceramica sono divisi in base al genere. Gli uomini sono responsabili per l'estrazione di argilla, della pulizia, del dosaggio, della bagnatura, di impastare, miscelare e plasmare l materia prima in oggetti rossastri di ceramica, che sono specifici per la zona di Horezu. Poi, le donne decorano gli oggetti, utilizzando tecniche e strumenti specifici. Disegnano modelli tradizionali, unici per la loro combinazione di forme e colori. I colori aggiungono la loro specificità attraverso la loro vitalità e luminosità, che vanno dal marrone scuro al rosso, al verde, al blu ed il famoso avorio di Horezu.

                                           

UNESCO ha anche detto che quest’arte è parte dell'identità dei vasai e di tutta la comunità che vive a Horezu e che la sua promozione al patrimonio immateriale dovrebbe incoraggiare lo scambio culturale con ceramisti provenienti da altre zone, al fine di aumentare il rispetto della diversità culturale e della creatività umana.

Anche le autorità locali sono state lodate per il loro coinvolgimento in questo progetto e per il loro impegno a fare tutto il possibile per preservare e trasmettere questa tradizione.

 

La Romania ha altre due voci nel patrimonio culturale immateriale: il rito del “Căluş”e la “Doina”, introdotte nel 2008 e nel 2009.

Fonti: http://www.mediafax.ro/cultura-media/ceramica-de-horezu-inclusa-de-unesco-in-patrimoniul-cultural-imaterial-10375014   

Andra Mihaela Cimpean

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română