Punti di interesse04 luglio 2020

Le famiglie nobili della Transilvania e le loro residenze sontuose - La famiglia Banffy

Transilvania può vantare dei suoi castelli e fortezze che portano il segno dei tempi difficili passati e le tracce del loro antico splendore

Castello Banffy di Rascruci - Transilvania

Castello Banffy di Rascruci - Transilvania

Nel '900, con l'invasione ungherese sul territorio rumeno, molte famiglie nobili hanno ricevuto delle tenute in Transilvania per popolare e difendere la zona. Le tracce di quei tempi sono visibili ancora oggi attraverso i vari castelli che hanno superato la prova del tempo. Una delle più famose e ricche famiglie nobili che in un tempo abitava in Transilvania, è la famiglia Banffy.

La loro storia inizia nel IX secolo, Ungheria, con Tomaj, un signore pecenego. Il primo ad avere la gloria e che ha accumulato una fortuna è stato Dionigi Banffy (c.1190-1241), che è stato anche incaricato come governatore della Transilvania. I suoi discendenti hanno ricevuto delle terre in Transilvania e hanno costruito diverse residenze qui. Una delle più antiche è il Castello Banffy in Bonţida, Cluj, che risale al 1437. Un altro, costruito nello stesso periodo (1439), è il Castello Wass-Banffy in Gilău, contea di Cluj.

Il barone Dionigi Banffy l’acquistò nel 1663 e li ha rafforzato le fortificazioni. Ma fino ad allora, l’edificio ha avuto una lunga e gloriosa storia. All’inizio, era una fortezza costruita per ordine del vescovo Gheorghe Lepeş. Poi, nel 1500, si sarebbe trasformato in un castello rinascimentale.

Sulla linea dei proprietari nobili c’è anche Michele il Bravo, principe della Valacchia (1593-1601), della Transilvania (1599-1600) e della Moldavia (1600) e il primo a unire i tre principati che costituiscono il territorio attuale della Romania. Nel 1960, l'edificio è stato nazionalizzato e da allora si trova nel possesso dello stato romeno.

Un altro castello della proprietà di questa famiglia storica è il Castello Banffy di Rascruci. I nobili ungheresi hanno guadagnato il diritto di proprietà della terra in Rascruci nell'anno 1405, ma la data precisa di costruzione del castello rimane sconosciuta. Si presuppone che sia stata nel XVIII secolo, dato che il barone György Bánffy (1739-1805) e sua moglie, Zsuzsanna Wesselényi (1743-1800), hanno vissuto qui durante nella seconda metà del secolo.

Ma la famiglia ha vissuto su questa terra prima ancora che esistesse il castello, in quanto possedeva qui una residenza estiva. Sulla tenuta c’era un lago ed un colombario costruito in stile giapponese, ma che non esistono più. Tra gli anni 1847 e il 1887, il castello era di proprietà di Adam Banffy, un grande amante dell’arte, e più tardi, di suo figlio, Albert Banffy. Quest'ultimo risiedeva qui fino al 1945, quando l'edificio è stato nazionalizzato.

Il Castello Banffy in Rascruci ha un valore storico immenso grazie al suo stile eclettico. Il padiglione del castello ha delle caratteristiche dello stile romano. La terrazza mostra dei particolari dorici nella forma delle colonne che la proteggono. E, infine, ci sono anche degli elementi rinascimentali nel salone del castello, che è costruito in gran parte in legno.  

Fonti:

“Castelul Wass-Banffy din Gilău”, Ce să vezi în România, Available at: http://www.cesavezi.ro/obiective-turistice/1-cetati-si-castele/1985-castelul-wass-banffy-din-gilau- , Accessed: 28.05.2015.

“Castelul Wass-Banffy, Gilău”, OurHeritage.ro, Available at: http://www.ourheritage.ro/monumente/castelul-wass-banffy /, Accessed: 28.05.2015.

“Răscruci. Povestea unui castel uitat”, Cluj.Travel, 11 November 2013, Available at: http://www.cluj.travel/castelul-banffy-de-la-rascruci /, Accessed: 28.05.2015.

Bordás, Beáta, “Castelul Banffy, Răscruci (Jud. Cluj)”, Referinţe, 29 November 2012, Available at: enciclopediavirtuala.ro/monument.php, Accessed: 28.05.2015.

Lentoiu, Maria, “Castelul Wass Banffy”, TurismLand, 24 February 2015, Available at: http://www.turismland.ro/castelul-wass-banffy /, Accessed: 28.05.2015.

Lentoiu, Maria, “Castelul Banffy din Răscruci”, TurismLand, 27 April 2015, Available at: http://www.turismland.ro/castelul-wass-banffy /, Accessed: 28.05.2015.    

Andra Mihaela Cimpean

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română