Punti di interesse14 febbraio 2021

Palazzi e case da fiaba dei boiardi di Bucarest: il Palazzo CEC

Un monumento storico e un simbolo architettonico di riferimento del XIX secolo

Palazzo CEC, Bucarest

Palazzo CEC, Bucarest

Costruito tra il 1897 e il 1900, il Palazzo della Casa dei Depositi, degli Accordi e dell’Economia, in romeno Palatul Casei de Depuneri, Consemnațiuni și  Economie (CEC), rappresenta una delle attrazioni turistiche più visitate della capitale romena. L'inizio della costruzione dell’edificio ebbe luogo nel 1897, nella presenza del re Carol I e ​​della regina Elisabeta.

Realizzato secondo i piani dell'architetto svizzero Paul Gottereau e sotto la supervisione dell'architetto romeno Ion Socolescu, il palazzo CEC fu completato in 3 anni. La sua architettura spettacolare attrae molti visitatori dal paese e dall'estero. Costruito in uno stile eclettico con influenze dell'architettura francese, il palazzo termina con una cupola in vetro e metallo.

I quattro angoli sono coperti con quattro cupole decorati in stile rinascimentale. All'ingresso c'è una facciata a semicerchio sostenuta da colonne in stile composito. Tra i dipinti murali realizzati dal pittore Mihail Simonidi durante gli anni 1900-1913, notiamo due opere di grande bellezza: il dipinto allegorico che impersona "Fortuna distribuendo i suoi beni alla Romania dopo l'Indipendenza" ed il quadro nominato "Il lavoro".

Il Palazzo CEC si trova su Calea Victoriei al numero 13, di fronte al Palazzo del Telefono e si distingue tra gli altri edifici per la sua bellezza architettonica. Oltre alla sede della CEC Bank, l'edificio ospita anche il "Museo CEC", inaugurato nel 2005. Qui sono esposti documenti e oggetti originali delle prime transazioni realizzati dall’istituzione CEC: i documenti originali delle prime operazioni finanziarie (1864), documenti finanziari e civili della collezione "Tesoro" di CEC, prodotti bancari dal 1880 e fino ad oggi, cassette di sicurezza del periodo tra le due guerre, materiale pubblicitario usato da CEC Bank nel tempo. All'interno del museo si svolgono molti eventi culturali e mostre d'arte.

Se arrivi a Bucarest e fai una passeggiata su CaleaVictoriei, non esitare a visitare questo monumento architettonico, il Palazzo CEC.

Fonti / foto:https://en.wikipedia.org/wiki/Palatul_CEC

http://timp-liber.acasa.ro/noutati-290/ce-vizitam-azi-palatul-cec-din-bucuresti-4605.html#ixzz54i9e3P4t

Elena Radu

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română