Punti di interesse12 settembre 2021

La Valle di Gurghiu - una delle zone più belle della regione di Mureș, la destinazione perfetta per i turisti che desiderano aria fresca, pace, cultura, storia e antiche usanze

Nella Valle dei Re, che rivela il suo splendore paesaggistico lungo il fiume Gurghiu, a partire dalla cima dei Monti di Gurghiu, sono state scoperte vestigia del periodo neolitico

La Valle di Gurghiu

La Valle di Gurghiu

La valle di Gurghiu, al termine della quale si trova il castello di Lăpușna, è un'area ricca di paesaggi meravigliosi, il cui valore è stato apprezzato fin dai tempi dei geto-daci. I resti archeologici qui rinvenuti testimoniano la presenza di abitanti in questa zona sin dal Neolitico. Lungo la valle ci sono diversi insediamenti, i comuni: Solovastru, Gurghiu, Hodac e Ibanești. La zona è dominata da attrazioni turistiche, che meritano davvero una di essere visitati.

Vicino al castello di caccia di Ibănești, in una piccola radura circondata da alti abeti, si trova il monastero di Lăpușna, la cui piccola chiesa in legno, datata 1779, è stata dichiarata monumento storico. È un vero capolavoro, realizzato in legno di quercia e abete. Il dipinto murale firmato da Toader Popovici, realizzato in stile folk-naif, è conservato intatto, così come le icone, i banchi e i lampadari del XVIII secolo.

Prima di arrivare al Castello di Caccia, potrete ammirare sulla Valle di Gurghiu, oltre al favoloso paesaggio, la Fortezza di Gurghiului e il Castello Medievale di Bornemisza.

La fortezza di Gurghiu è stata costruita sulle rovine di una casta romana e risale al Medioevo. Qui avevano risieduto diversi principi della Transilvania. Dai resti di questa fortezza, distrutta nel 1708 dalla famiglia reale degli Asburgo, fu costruito il castello medievale Bornemisza (datato 1733).

Il castello, costruito in stile barocco con elementi rinascimentali, era di proprietà di diverse famiglie nobili: Rakoczi, Teleki e Bornemisza. Dal 1881 passò in possesso della famiglia reale degli Asburgo, che lo trasformò in residenza di caccia di Rodolfo d'Asburgo. Sul dominio del castello c'è un parco dendrologico, che comprende diverse specie speciali di alberi e piante.

Sempre nei pressi del castello, a Fâncel, si trova uno dei terreni di caccia più preziosi del paese.

I Monti di Gurghiu, un’attrazione turistica degna di ammirazione, ospitano una fauna diversificata, ricca di cinghiali, cervi, orsi e linci. Una volta giunti nella Valle di Gurghiu, non esitate a includere nel vostro itinerario altre due antiche chiese: la Chiesa Riformata di Gurghiu (datata 1756) e la Chiesa Cattolica Romana "Santo Imre".

Fonti: http://www.vacantesicalatorii.ro 

Elena Radu

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română