Tradizionimartedì 08 agosto 2017

Il Magiun di Topoloveni, il primo marchio alimentare romeno riconosciuto dall’UE

Il tradizionale Magiun di prugne, ovvero la marmellata di prugne, dalla tradizione al marchio nazionale

Magiun di prugne di Topoloveni

Utilizzando un unico ingrediente, ovvero le "prugne fresche romene" senza zucchero, conservanti, il

non è solo un dessert gustoso, ma anche molto nutriente. Partendo dalla ricetta tradizionale (attestata nel 1914), un’intraprendente ha pensato di trasformare il tradizionale Magiun di prugne in un marchio nazionale. L’intraprendente, la signora Bibiana Stanciulov, ha dichiarato in un'intervista per il quotidiano Jurnalul Naţional:

"Il Magiun di Topoloveni è l'unico brand del settore alimentare, che dal 1990 ha dimostrato che noi, i romeni, rispettiamo la tradizione, le ricette. All'inizio dello scorso secolo, Maximilian Popovici a trasposto la ricetta contadina, la ricetta del cuocere le prugne direttamente sul fuoco, in caldaia/paiolo in ghisa. Il grande merito è quello di adattare le caldaie incamiciate per trasformarle in magiunării. Il vantaggio di questo processo è evidente nel prodotto finale perché si mantengono tutte le qualità nutrizionali delle prugne utilizzando la cottura a fuoco basso. Il Magiun di prugne di Topoloveni è arte culinaria, parte della cultura romena che attesta la saggezza e rispetto dei rumeni per il nostro modo in cui ci nutriamo. La qualità del magiun di prugne di Topoloveni è il riflesso della qualità del popolo romeno. Questa è la ragione fondamentale per il quale non possiamo permetterci di diminuire il valore di questa ricetta ".

La ricetta originale di MAGIUN, ovvero la marmellata tradizionale di susine

Tra i ricordi olfattivi dell'infanzia, oltre il profumo del campo, del fieno, e del  gelsomino, persiste profondamente radicato, l'odore della marmellata di prugne.

Una ricetta semplice, ma che richiede tempo e "dedizione". Nel mese di agosto, quando prugne mature appendevano ai rami, a noi, i bambini, ci mettevano a raccoglierle quelle che erano più mature e più dolci.

La nonna preparava il paiolo in ghisa, installava il capifuoco nel cortile e ci aspettava di arrivare con le prugne. Toglieva i gambi, tagliava le prugne e toglieva i noccioli, le lavava bene e poi le metteva a scolare. In seguito, attraverso la sua arte ed i suoi segreti, iniziava il processo "alchemico" di preparazione della più gustoso e nutriente dolce dell’infanzia, il magiun (o la marmellata, così come la chiamavamo noi nella regione di Târgovişte). Poi, rovesciava le prugne nel paiolo in ghisa, aggiungeva un po' d'acqua (non molto, quanto bastava, in modo che il composto non si attacchi al paiolo) e le metteva a bollire a fuoco lento.

Tutto ciò doveva bollire per molto tempo (iniziava alle 7-8 del mattino e finiva di pomeriggio). Mescolava di continuo la composizione, soprattutto dopo che le prugne cominciavano a bollire, per non attaccarsi al paiolo in ghisa. Il fuoco era solo l'inizio, affinché si formasse la cenere dopo di che, tutta la cottura avveniva solo dal calore della brace.Nelle vicinanze del posto di cottura faceva una fossa in cui bruciava la legna e da dove portava sempre la brace bollente sotto il paiolo in ghisa.

Nel frattempo si espandeva un profumo stupendo (di prugna "arrostita"), profumo che mi è rimasto impregnato nella memoria, svegliandomi dolci nostalgie. Solo quando il cucchiaio di legno stava dritto in mezzo al paiolo e la marmellata aveva una sfumatura scura di viola-marrone, solo allora la nonna spegneva la brace.

Nel frattempo, preparava i vasi di terracotta, le lavava e le sterilizzava con acqua bollente e li metteva ad asciugare. In questi vasi la nonna metteva il magiun, poi li ricopriva con più starti di carta, che le legava strettamente intorno al collo dei vasi in modo che non prenda aria.  

Elena Radu

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română