Tradizioni22 dicembre 2018

Scopriamo il significato del Natale tradizionale romeno

“Per noi il Natale si fa nella credenza della nascita di Gesù con un rotolo di pane, dei pezzi tagliati di carne di maiale ed i canti natalizi. E' questo il trittico del Natale tradizione romeno.”

Natale nella tradizione romena

Natale nella tradizione romena

Natale celebra la nascita del bambino Gesù, che è venuto a redimere i peccati del mondo. Per questo motivo questa festa si deve legare al sacrificio dell'agnello che avviene a Pasqua. Solo così il sacrificio cruento e il ciclo è compiuto ai fini spirituali, religiosi e tradizionali. Purtroppo, Babbo Natale si è allontanato dalla sua ”missione” tradizionale. O, per meglio dire, è stato "deviato" dalla sua missione fondamentale; quello di portare alle persone il dono più importante, e cioè, la notizia della nascita di Gesù, come Salvatore dell'umanità.

Quel momento era accompagnato da atti sacri risalenti dalla preistorica spiritualità dell’umanità. Essi sono stati allontanati dalla vita dell’uomo, per animale sacrificano tradizionale, con lo scopo di garantire l’abbondanza della festa natalizia non avviene più, e molti bambini di oggi sono convinti che le mele o le patate “crescano” in un supermercato. Insieme a loro Babbo Natale è stato "riciclato". Egli non è più al centro delle feste invernali, come un guardiano delle ordinanze antiche, ma ... vende prodotti.

E' quello che abbiamo notato non solo noi, ma anche la maggior parte degli etnologi che si occupano in un modo o nell'altro, del fenomeno: "Secondo l’etnologo Irina Nicolau, questo personaggio, che la sua Signoria lo chiama ˂˂ il Babbo Natale con il cappotto rosso˃˃  non ha nulla a che vedere con il nostro mondo, ˂˂ il nostro mondo che non conosce i regali di Natale e l’esuberanza di eccesso, ma conosce un enorme concentrazione. Per noi il Natale si fa nella credenza della nascita di Gesù con un rotolo di pane, dei pezzi tagliati di carne di maiale ed i canti natalizi. E' questo il trittico del Natale tradizione romeno. Mentre questo Babbo Natale che rallegra la vita dei bambini - e, ultimamente, non solo dei bambini - è una cosa importata che l’abbiamo assimilato abbastanza bene, ho paura che sia anche troppo bene˃˃".

Ciò che colpisce nella cucina delle feste è la grande quantità di cibo e bevande per i quali i "moderni" tengono a criticarci, dicendo che noi facciamo un eccesso di cibo, sottoponendo il corpo a sforzi estremi, anche se (oggi) non abbiamo più i mezzi finanziari per permetterci questa cosa o (ieri) non li trovavamo ed allora dobbiamo fare sforzi straordinari, quasi sovrumano, per procurarceli (allora come oggi).

Ci sarebbero parecchie cose da dire qui. Da un lato, sempre secondo Irina Nicolau, la profilassi del contadino romeno si trovava ... nel digiuno o l’Avvento. L'organismo era così disintossicato rinunciando agli alimenti ricchi di colesterolo. D'altra parte, essenzialmente le feste hanno un carattere orgiastico. Ogni volta c’è una festa esemplare, mitica, che coinvolge entrambi gli uomini e gli dei, così come gli spiriti dei morti.

Gheorghe Sechesan

AEROPORTI


CONSOLATI GENERALI


NUMERI UTILI

  • 112 - Apeluri de urgenta (Nr. unic de urgenta)
  • 118932 - Informatii numere de telefon
  • 1958 - Ora exacta
  • 0256-437973 - Centrul de Informare Turistica Timisoara
  • 0256-493806 - Informatii CFR
  • 0256-493471 - Autogara Autotim Timisoara
  • 0256-493639 - Aeroportul International Timisoara
  • 0256-220835 - Oficiul Registrul Comertului
  • 0256-408300 - Primaria Timisoara
  • 0256-493694 - Consiliul Judeţean Timis
  • 0256-493393 - Timpark ( N. Titulescu 10- ADP)
  • 0256-402703 - Politia rutiera
  • 0256-246112 - Politia locală

TAXI

  • Radio Taxi - 0256-940
  • Euro Taxi - 0256-941
  • Pro Taxi - 0256-942
  • Fan Taxi - 0256-944
  • Tudo Taxi - 0256-945
  • Autogen Taxi - 0256-988

NOLEGGIO AUTO

International editions:   English | Italiano | Română